Corso di Installazione Sonora (Ottobre 2017-Marzo 2018)

Questo workshop è definito madre perché servirà a gettare le basi e le conclusioni da cui nasceranno e si svilupperanno tutti i workshop seguenti.

 

Il progetto “Integrazione e Immigrazione” si sta svolgendo nella zona di Via Milano come parte del progetto “Oltre la strada” e lavora con 50 studenti della scuola media “Romanino” di Fiumicello. (per spiegazione del progetto si veda dossier in allegato).

L’artista Jupiterfab coadiuvato da un professore di audio e video, da ottobre 2017 a metà giugno 2018 sta lavorando con gli studenti a due workshop e alla conseguente creazione di due opere d’arte: installazione sonora e murale.

 

Il workshop di installazione sonora serve a gettare le basi e le conclusioni da cui nasceranno e si svilupperanno tutti gli altri workshop seguenti del progetto “Integrazione e Immigrazione”.

 

Questo workshop è tenuto dall’artista Jupiterfab e da Andrea Ponzoni, esperto video e suono con 50 ragazzi della scuola media “Romanino” di Fiumicello, tutti componenti delle classi prime. Il 95% degli studenti è di origine straniera.

 

Durante i 5 mesi di corso, i ragazzi raccoglieranno informazioni su: “chi sono”, “con chi vivono” e “da dove vengono” attraverso l’uso di registratori sonori. E in base al materiale raccolto l’artista Jupiterfab creerà un’installazione sonora che verrà rappresentata in loco, presumibilmente nella scuola Romanino ed in uno spazio artistico della città.

L’idea è che il progetto serva ai partecipanti a vivere meglio con se stessi in un ambiente multietnico nel rispetto della città. Ma, l’obbiettivo è anche quello di raggiungere i cittadini della città e di avvicinarli ai ragazzi, al quartiere e alla multietnicità e per questo sarebbe importante ottenere uno spazio in città per raggiungere potenzialmente tutti i cittadini.

 

Durante il corso gli studenti impareranno a conoscere “Chi sono” attraverso la raccolta di materiale inerente la loro famiglia, la loro cultura, la loro religione e il paese di provenienza.

Impareranno a conoscere “Con chi vivono” grazie all’ascolto di tutto il materiale che i compagni registreranno.

Impareranno “Dove vivono” raccogliendo interviste e suoni a personaggi simbolo e/o che hanno vissuto molti anni nella zona di Via Milano.

 

Come detto prima, tutto il materiale raccolto verrà usato dall’artista Jupiterfab per creare un’opera sonora d’arte.

L’opera giocherà con lo spazio offerto. L’idea in generale è quella di usare diversi volumi, diversi speaker, pause in modo da far risaltare il contenuto dell’opera e conseguentemente aiutare la riflessione dell’audience.

Il lavoro giocherà sui contrasti e sui punti comuni: modi di pensare diversi, esperienze di vita diverse, religioni diverse, difficoltà diverse…… con l’obbiettivo finale di mostrare anche le similitudini delle vite e delle storie.

 

L’installazione sarà arricchita da foto del processo di creazione del murale, una volta concluso e possibilmente da un video time-laps della creazione visiva.

L’esposizione sarà nel Bunker dietro al cinema Eden, uno spazio di proprietà del Comune di Brescia nel periodo di fine maggio-giugno-luglio.